Christian Humouda “Ceneri Postatomiche”

PERIODICA DEI COLORI: LA LEGGE DELLE OTTAVE
dalla Prefazione di Chiara Daino:

Christian Humouda_Ceneri Postatomiche cover_2013“Anche la poesia è chimica.
Per natura, scienza e sapienza: il «poeta alchimista» è portavoce consapevole del «nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto – semplicemente – si trasforma» e Christian Humouda conosce la materia e i cambiamenti di stato che assoggettano e aggregano la materia.” […]

Annunci

Editoria a pagamento? No grazie

banner300Molti ci chiedono se per pubblicare con Cani dall’Inferno bisogna investire qualcosa? La nostra risposta – ferma e categorica – è:  No. Assolutamente no. Cani dall’inferno non richiede alcun tipo di contributo, né un acquisto minimo di copie. La nostra missione è trovare nuove voci, e supportarle sul cammino dell’indipendenza.

FAQ

Perché pubblicare Poesia?
Amiamo la Poesia: ecco il motivo. E sì, la poesia non vende, ma noi in direzione ostinata e contraria contiamo su di voi.

Perché pubblicare Narrativa?
Amiamo la Narrativa. E ovviamente, pubblichiamo solo le cose che ci piacciono.

Cosa ci guadagniamo?
Ottime pubblicazioni e la creazione di un circuito alternativo che attualmente è assente sul mercato.

Christian Humouda – Ceneri Postatomiche

Ceneri Postatomiche sarà il titolo dell’esordio letterario di Christian Humouda, giovane scrittore che pubblicherà a marzo con Cani dall’Inferno. Un titolo chiaro, deciso che delinea un viaggio nel mondo post-Apocalisse. Una terra distrutta, viscerale, dove corpi in decomposizione, mutati nel carne e nella mente dalla vita, si interrogano sulla speranza di un nuovo domani.

 

Abbraccerai il metallo
come un familiare perduto da tempo.
La quiete respirerà vicino a te
nella brughiera bagnata,
come un padre
che piange sulla sponda di uno stagno.
L’acqua diventerà sangue
e noi
piangeremo sulla tua cenere
senza nessuna sorpresa
ogni notte d’eternità.

Mauro Sbiello – La mia vita al contrario

lSiamo al lavoro sul primo lavoro che vedrà la luce per Cani dall’Inferno.
Mauro Sbiello, è un autore che conosciamo da molti anni, e con il quale abbiamo collaborato in numerosi Reading poetici a Genova. La mia vita al contrario è il suo esordio con noi, in quello che consideriamo l’opera Omnia della sua Esistenza, un pastiche di emozioni e contorsioni pronte a scardinare qualsiasi concetto di Poesia.

_ I giorni, tutti questi strani giorni in cui abbiamo barcollato, finiranno per beccarci, così come sono venuti per distruggere,e ci porteranno via con loro lasciandoci in tasca una manciata di silenzi. (Mauro Sbiello)

La poesia come non l’avete mail letta.

Per pre-ordinare una copia, scrivete a: canidallinferno@gmail.com